IL CORO

Il GREENSLEEVES GOSPEL CHOIR nasce nel 1992 grazie all’iniziativa di Fausto Caravati volta a riunire giovani desiderosi di esprimersi attraverso la calda musica gospel.

Il gospel, quale evoluzione dello spiritual, affonda le radici nelle condizioni di emarginazione dei Neri d’America, ma ne è l’espressione gioiosa e carica di speranza che ancora oggi viene eseguita nelle chiese d’oltreoceano. Senza rinunciare a brani di gospel tradizionale e a spirituals il G.G.C. dedica nel suo repertorio ampio spazio al Contemporary Gospel (cfr. Hezekiah Walker, Kirk Franklin, Fred Hammond), una moderna evoluzione del gospel che fonde gli elevati valori sociali e spirituali che gli appartengono con le più recenti tendenze musicali quali Rhythm & Blues, Funk, Fusion, RnB, Rap. Fedele a questo impegno il G.G.C. ha intessuto speciali rapporti con cori americani, in particolare con il Brooklyn Tabernacle Choir, dal quale riceve le partiture originali.

Nel 1994 il G.G.C. si è costituito Associazione Culturale, per meglio diffondere la cultura musicale afro-americana non solo attraverso l’attività concertistica, ma anche grazie a quella didattica con “La Capanna dello zio Tom”, un’attività integrativa proposta alle scuole elementari e medie che attraverso la musica, la storia e la letteratura vuol contribuire a divulgare la realtà dei neri d’America; successivamente tale iniziativa ha assunto il nome di “Playing Gospel”, per un avanzato interesse nei confronti dell’animazione musicale come intervento ludico educativo. Dal 2002 grazie a questa iniziativa è nato il coro “Playing Gospel!” di voci bianche. Nel 2001, proprio grazie a questo tipo di attività, è iniziata una collaborazione ancora viva con l’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Varese.

Dal 1998 viene pubblicato il primo numero del  giornalino “Greensleeves World”, periodico di informazione e cultura afro-americana.

Nei 10 anni trascorsi dalla sua nascita il G.G.C. si è esibito in circa di 350 concerti tenuti in chiese, teatri e piazze in Italia e all’estero. Si è inoltre esibito su alcuni dei maggiori palcoscenici musicali italiani come il Vox di Modena e il Palafiori di Sanremo. Nel giugno 1995 e nell’ottobre 1999 ha partecipato al FESTIVAL INTERNAZIONALE PER CORI JAZZ E GOSPEL “IN…CANTO SUL GARDA” aggiudicandosi, in entrambe le occasioni, il diploma d’oro nella propria categoria. Ha inoltre partecipato con successo alla VII RASSEGNA DI CANTI SPIRITUALS di Levico Terme (TN), al  BLUES IN CAVA di Cava dei Tirreni (SA), al MORES IN BLUES di Mores (SS), allo Jesolo Spirituals 2001(VE), al Conservatorio G. Verdi di Milano, ha inoltre eseguito concerti di beneficenza a favore di Amnesty International e altre numerose manifestazioni. Nel luglio 1998 ha vinto il primo premio assoluto al GOSPEL JUBILEE FESTIVAL di Torino esibendosi in concerto al Teatro Regio accanto ad artisti e cori gospel di fama mondiale. Vanta infine diverse partecipazioni a produzioni televisive e discografiche.

Ogni anno, l’Associazione Greensleeves Gospel Choir organizza  “VARESE GOSPEL FESTIVAL”, rassegna Internazionale di Cori Gospel alla quale hanno già preso parte importanti  artisti italiani e stranieri come By Grace Gospel Choir, Cheryl Porter & The Gospel Train, Daniel Stenbaek, Nemiah H.Brown, Colin Vassel. Sta organizzando per l’estate 2003 la prima rassegna internazionale di formazioni acappella “Solevoci” che come debutto porterà sui palchi di Varese rappresentanti importantissimi del genere (King’s Singers, Take6, Swingle Singers,…); per il suo costante interesse formativo, la rassegna prevede una numerosa serie di seminari di altissimo livello.

Nel settembre 1997 è stato pubblicato “The Gospel Train”, primo impegno discografico del coro  cui è seguita nel gennaio 1999 l’uscita del primo CD Live “Everybody Let’s Praise The Lord”. Nel 2001 è stata pubblicata la prima raccolta di Gospel italiano nella quale è inserito un brano tratto dall’ultimo lavoro discografico.

L’ultimo CD del coro “A Gospel Heart” è stato registrato a Varese nel novembre del 2015. Rispetto ai precedenti lavori (4 CD) del GGC, questo nuovo CD rivela, sin dai primissimi ascolti, una rinnovata maturità musicale che prende vita oltre che dalla crescita artistica dei coristi anche dagli innumerevoli concerti (1000) effettuati in tutta Italia e all’estero (con vari concorsi vinti), e da molteplici collaborazioni con importanti esponenti del panorama musicale italiano ed internazionale.

“A Gospel Heart” nasce dalla grande passione per la musica composta, suonata e cantata col cuore, imparando dalla lezione dei grandi del Gospel, ma con la ferma volontà di presentare ogni volta qualche cosa di molto personale e distintivo.
Prodotto e distribuito in italia e all’estero da Solevoci si avvale della direzione artistica di Fausto Caravati.

Particolare merito hanno i componenti della band che accompagna il coro composta da: Marco Conti, Pino Li Trenta, Claudio Pozzi, Luca Fraula, Luca Pedroni e Marco Caccianiga.